Home
Percorso storico -religioso PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Venerdì 26 Marzo 2010 10:17
Diversi i monumenti da visitare nel nostro paese. Come per tutto il sud italia la nostra storia e sopratutto storia della chiesa. Visitare le nostre chiese vuol dire appropriarsi del nostro passato.

Di seguito le chiese presenti sul nostro territorio che meritano una vostra visita.

La Chiesa Madre del Sacro Cuore e San Michele Arcangelo situata in Piazza dei Martiri cui si accede da una gradinata esterna, delimitata in alto da due leoncini, materiale di recupero probabilmente proveniente dalla distrutta chiesa di S.Stefano.

Fatta erigere all'inizio del 1600 per volere di Monsignor Testi, cattedrale durante la residenza dei vescovi della Diocesi di Satriano,crollata a seguito del terremoto del 1694 venne riedificata sotto il Vescovo Prignano e poi degnamente adornata dal Vescovo Fontana che la dotò di ricchi decori. Ancor oggi, nell'interno a tre navate a croce latina, è possibile ammirare l'altare maggiore in legno dorato, con i vistosi ornamenti floreali e due cornucopie alle estremità superiori, il trono ricoperto di oro zecchino, un crocifisso del 1726, una statua lignea del 1700, rappresentante S. Michele Arcangelo, realizzata dall'artista Nicola Fumo e un coro ligneo a 19 stalli con braccioli intarsiati.

Pregevole è la grande tela raffigurante la Madonna del Rosario circondata da 15 riquadri pittorici, uno per ogni sacro mistero, attribuita al pittore Satrianese, detto il Pietrafesa, per l'ovalità del volto e le sfumature grigio-azzurrine. Si conservano, inoltre, due massicci bacili in pietra marmorea su piedistallo scolpito (epoca ignota) e alcuni dipinti del XVIII sec.

La chiesa dell'Annunziata, semplice e spoglia, offre al visitatore un interessante gruppo di statue, raffiguranti la Pietà, che rievoca le sculture lignee fiamminghe.
Nel minuscolo campanile a due spioventi si Conserva una Campana del 1703 appartenuta al vecchio convento dei Frati Minori. Crollata a seguito degli eventi sismici del 1980, è stata completamente riedificata per volere della popolazione.

La Cappella del Carmine
di vecchia proprietà della famiglia Oro, attualmente in possesso della famiglia Monaco – Amodeo, sorta il 1858, come confermato dalla data impressa sulla campanella apposta sul tetto, si presenta con una forma quasi quadrangolare, con un altare con la immagine della Madonna del Carmine, è stata recentemente ristruttura a seguito del sisma del 1980.

La Cappella di S.Maria, appartenente alla famiglia Giachetti, sita nella Contrada S.M. Fellana, nel fondo di proprietà della citata famiglia, spoglia di arredi sacri, chiusa al culto da molti anni, è stata recentemente riaperta a seguito dell'istituzione della festa della Madonna delle Nevi che si tiene nella prima decade del mese di Agosto.

La Cappella della Madonna di Viaggiano , sia pure di modesta struttura, sorta da alcuni decenni in Contrada Isca, fatta costruire dal defunto Sig. Paggi Saverio, già sindaco del nostro comune.

Il Presepe permanente in esposizione nella grotta del vecchio convento basiliano alla Via Cimitero.

Villa Giacchetti, in Contrada S.M. Fellana, dove sono conservati pregevoli affreschi della fine del '700.

Il Palazzo Galasso e Palazzo Giachetti, resti di antiche famiglie latifondiste, sono oggi l'uno sede del Municipio l'altro disabitato ma ben tenuto dagli eredi. Rappresentano un passato che ha inciso profondamente nella storia della nostra comunità.

L'Eremo Francescan
o in Contrada Campo di Venere, unico nell'Italia Meridionale, luogo di ascolto della parola di Dio, di accoglienza dello Spirito, e di verifica della propria vita in ricerca di un rapporto più stretto con Dio.
Ultimo aggiornamento Martedì 12 Luglio 2011 11:30
 

logo1

pec

Siti utili

 

 

 

 


 

Questo sito utilizza cookie, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di piu` o negare il consenso clicca su Informazioni. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando sul pulsante di seguito acconsenti all`uso dei cookies